Per entrare in ruolo non serve il concorso…(da tuttoscuola)


 

Nel cartello delle richieste dei precari che manifesteranno domani a Roma davanti al Miur c’è la richiesta di entrare in ruolo senza concorso.

Sfondano una porta aperta, perché già oggi si entra in ruolo senza concorso.

Anzi, negli ultimi anni sono entrati in ruolo diversi docenti senza passare dal concorso.

Come è possibile?

Semplice, perché per essere inclusi nelle graduatorie ad esaurimento non è più necessario avere sostenuto un concorso per esami e titoli: basta una semplice abilitazione.

Attualmente nelle GaE sono due terzi i docenti iscritti con il solo possesso dell’abilitazione all’insegnamento, circa 120 mila dei 190 mila inclusi a vario titolo.

Gradualmente quei 120 mila entreranno in ruolo con buona pace dell’art. 97 della Costituzione che prevede l’accesso ai ruoli statali previo concorso.

E con buona pace anche di chi perde tempo a discutere sul come, sul dove e sul quando di un eventuale concorso per il reclutamento dei docenti.