Personale Ata, via libera alle 3.740 immissioni in ruolo di Alessandro Giuliani…(da Latecnicadellascuola)

 

04/03/2014

L’annuncio è della Cisl Scuola: l’ostacolo più impegnativo può dirsi superato dopo che il MEF ha dato il via libera al decreto da tempo pronto per la firma e di cui nei prossimi giorni si procederà all’attuazione. Stavolta potranno finalmente brindare al ruolo amministrativi e tecnici.

Arriva finalmente il via libera definitivo all’assunzione di 3.740 unità di personale Ata. L’annuncio, atteso dall’inizio del 2014, è arrivato da fonti sindacali. “L’ostacolo più impegnativo – scrive la Cisl Scuola – può dirsi superato dopo che il MEF ha dato il via libera al decreto da tempo pronto per la firma e di cui nei prossimi giorni si procederà all’attuazione”.

I sindacati sono convocati per un incontro che avrà luogo nel pomeriggio del 5 marzo, per la formale comunicazione da parte del MIUR. Confermati i numeri, che complessivamente ammontano a 3.740 unità di personale. Le assunzioni, che riguardano tutti i profili dell’area ATA, avverranno con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2013, pertanto gli interessati dovranno partecipare alle operazioni di mobilità per ottenere l’assegnazione della sede di titolarità.

Soddisfazione negli ambienti sindacali. Sempre la Cisl Scuola commenta il via libera come “per un provvedimento che, sia pure con ritardo, segna un altro importante passo in direzione della stabilità del lavoro, obiettivo da tempo al centro della sua azione sindacale”.

Anche se ancora non ci sono notizie sicure, è molto probabile che quasi tutte le assunzioni riguardino gli assistenti amministrativi e tecnici. Nelle ultime due tornate di immissioni in ruolo, infatti, non sono stati inclusi a seguito della vicenda degli inidonei: il potenziale spostamento di migliaia di docenti non più idonei all’insegnamento si sarebbe infatti dovuto concretizzare proprio sui posti degli assistenti. A seguito di una modifica della legge sulla spending review, invece, solo pochi transiteranno in questi ruoli Ata.