A Mila Spicola, che ha proposto la petizione qualche giorno fa anche su questa pagina di Professione Insegnante ( 19.3023 iscritti) e a tutti quelli che hanno firmato, diciamo che tra breve arriveremo a 20.000 firme…(da Professione insegnante)

 

 

forse questo accadrà anche entro oggi; sappiamo che la petizione contiene una “proposizione etica e politica di alto profilo” per quanto riguarda il turn over della docenza e che costituisce finalmente un idem sentire nella categoria e salda altresì le giuste istanze di quanti nella scuola, in questi anni, hanno vissuto con sofferenza, ma con dignità, con voglia di fare , di rinnovare, di cambiare e di ricercare il meglio, non relegando in un ruolo marginale il rinnovo anche generazionale della categoria Sappiamo altresì quanto  e come questo progetto si leghi a quello di un turn over specifico per gli insegnanti, che da tempo sosteniamo insieme ad altri, e a quello di un nuovo reclutamento della docenza. Sappiamo che della  revisione della legge Fornero in molti avvertiamo l’urgenza e l’indifferibilità, ovviamente senza penalizzazione per chi ha 60 anni e 40 anni di servizio, pertanto nel rinnovare la richiesta alla firma e a far firmare, a Mila Spicola , a me stesso, e ai tanti che hanno firmato e che firmeranno, vi domando, leninianamente, Che fare? Che facciamo, colleghi? . Una domanda più che legittima visto che purtroppo non c’ è accordo tra i ministri del governo Renzi, stando alle loro dichiarazioni su un obiettivo peraltro che nelle politiche del personale insegnante, per il Ministro Stefania Giannini, dovrebbe essere prioritario.Giannini dice che un sistema sano non adotta tali provvedimenti, è vero, come quello di un prepensionamento. Ma un paese  dove c’è  il 50% di disoccupazione giovanile come può definirsi sano e non mettere in campo misure eccezionali?

Un ministro scelto di un governo non eletto, farebbe bene a sentire oltre alle sue dichiarazioni , ad  ascoltare il “rumore” pesante e leggero dei numeri, delle persone, della realtà che è complessità, sofferenza, speranza, possibilità di cambiamento, un cambiamento possibile non un cambiamento dichiarato! Libero Tassella un docente
https://www.change.org/it/petizioni/matteo-renzi-prepensioniamo-i-docenti-oltre-i-60-anni