Quali scenari per l’imminente rinnovazione delle prove scritte del concorso a Presidi in Sicilia del 2004?…

Secondo molti martedì 23 novembre il Senato concluderà, a Dio piacendo, l’iter di approvazione del ddl “Siragusa”. Ma ciò non significa che i tempi siano congrui pe rimpedire la rinnovazione delle prove il 13 e 14 dicembre.  I tempi di promulgazione e di esecuzione del dettato legislativo potrebbero, infatti, essere più lunghi dei venti giorni che rimarrebbero per parare, con una soluzione legislativa, l’esecuzione della sentenza della magistratura.

Quale potrà essere a questo punto la modalità di azione dei presidi vincitori, ormai quasi rassegnatisi alla ripetizione delle prove? C’è nell’aria il tentativo di proclamare uno sciopero per il 13 dicembre, proprio il giorno della data della prima prova scritta e probabilmente l’intento sarà quello di bloccare le prove in una delle tre scuole palermitane.

Insomma è tutta una corsa contro il tempo. Chi arriverà primo vincerà, mentre la scuola siciliana continua a stare sotto i riflettori, e non in modo onorevole. Nei prossimi giorni si deciderà il tutto.

Silvana La Porta