“Liù se mi pensi dimmi dove sei
Se ti fermi chiedimi una volta
se anch’io ti ho pensato un po’
se anch’io ti penso…” Un salto negli anni ’70 con una mitica canzone dove c’è una donna che offre sè stessa senza inibizioni e fa anche innamorare…buon ascolto! by Silvana La Porta

 

 

 


Liù

Alunni del Sole

Liù si stendeva su di noi
e ci dava un po’ di se
senza chiederci perché
senza chiederci perché.

Liù già sapeva tutto di sé
ma con gli occhi guardava te
e con la mano cercava me
con la mano cercava me

E io sì l’avrei trovata per far l’amore

Liù sul letto caldo o su un divano
ingigantita sul falso piano
io mi ricorderò di te
io mi ricorderò di te

[CHORUS]

E io sì t’avrei trovata per far l’amore

E io sì t’avrei trovata per far l’amore
t’avrei trovata per far l’amore
t’avrei trovata per dirti…

[CAMBIO TONALITA’]

Liù credendo che il tempo ci dia ragione
dipingimi tutto con il carbone
e poi non dirmi che è un’illusione
poi non dirmi che è un’illusione

E io sì t’avrei trovata per far l’amore

Liù è un’ora del giorno che penso a te
lascia il tuo viso scivolare piano
lasciati sola senza una ragione
lasciati sola senza troppa intenzione

Liù non ti perdo se mi stringi le mani
non ti ascolto se mi chiedi domani
siamo ancora insieme come stasera
stiamo ancora insieme come stasera

Liù se mi pensi dimmi dove sei
Se ti fermi chiedimi una volta
se anch’io ti ho pensato un po’
se anch’io ti penso

E io sì t’avrei trovata per far l’amore….