Quiescenza docenti in esubero: domanda entro il 30 settembre…(da gildact)

 

Con nota prot. 8719 del 5 settembre 2013, avente per oggetto “Cessazione dal servizio personale docente in esubero a.s. 2013/14” il Miur ha disposto, in applicazione del comma 20 bis del D.L. 95/2012, che il personale in esubero che non è stato utilizzato in manierà proficua ed è in possesso dei requisiti in vigore prima della legge Fornero entro il 31 agosto 2012 possa essere collocato in quiescenza dal 1° settembre 2013, .
In particolare, il personale docente in esubero nella propria classe di concorso nella provincia in cui presta servizio che per l´a.s. 2013/14 non risulti proficuamente utilizzabile nemmeno dopo la conclusione delle operazioni di utilizzazione, può essere collocato in quiescenza secondo i requisiti vigenti ante legge Fornero, anche se i requisiti siano maturati tra il 1 gennaio e il 31 agosto 2012.
Le istanze di cessazione dal servizio dovranno essere presentate in forma cartacea entro il 30 settembre presso l´Ufficio Territoriale di riferimento. Una volta convalidate le domande, gli Uffici Scolastici Territoriali predisporranno i prospetti di pensione da inoltrare all´Ente previdenziale.
Per le modalità e i termini di presentazione delle domande di pensione da parte degli interessati direttamente all´Ente previdenziale verranno fornite successive indicazioni operative.

nota 8719-pensioni personale in esubero