Quota 96Quota 96, parte il monitoraggio degli aventi diritto…(da Gilda)

 

Con la la nota prot. 2085 dei giorni scorsi e  la nota di chiarimento  prot. n. 2125 con allegato in data 4 ottobre, entrambe indirizzate a tutti gli Uffici Regionali e Ambiti Territoriali, il Miur ha avviat0 una procedura di censimento dei docenti in possesso della quota 96 (65 anni di età, 61 per le donne, 40 anni di contribuzione) nell´anno solare 2012 (entro il 31/08/2012), al fine di quantificare gli oneri derivanti da un eventuale intervento normativo a favore di coloro che sono in possesso dei requisiti anagrafici e contributivi previgenti la riforma Fornero.
Il monitoraggio prevede che i potenziali interessati presentino una dichiarazione, di cui viene fornito il modello, nella quale si chiede di indicare i requisiti di età anagrafica e anzianità contributiva.
Tale modello dovrà essere compilato dal personale scolastico interessato in possesso dei suddetti requisiti, entro il 15 ottobre 2013 e consegnato secondo le seguenti modalità:
– Personale docente ed educativo in servizio effettivo presso le istituzioni scolastiche: il modello dovrà essere compilato e consegnato alla Scuola di servizio;
– Personale docente ed educativo non in servizio effettivo (comandati o collocati fuori ruolo): il modello dovrà essere compilato e consegnato all´ultima scuola di titolarità o di servizio o all´Ufficio Scolastico territoriale della provincia di titolarità.
L´amministrazione precisa espressamente che la dichiarazione rilasciata dal docente in possesso dei requisiti “non ha, allo stato attuale, valore di istanza (…) ma ha esclusivamente fini conoscitivi“.
Si tratta di una prima risposta alle forti pressioni di modifica della legge Fornero che la FGU e le altre sigle sindacali stanno da tempo mettendo in atto.