altCome contributo alle celebrazioni dei 140 anni di Roma capitale e a 140 anni esatti dal Plebiscito che riunì Roma al Regno d’Italia, proponiamo il discorso che Ernesto Nathan, Sindaco di Roma, tenne il 20 settembre 1910 davanti alla Colonna della Vittoria…(da Treccani)
 

Ernesto Nathan, inglese di nascita, si era trasferito a Roma nel 1870 con l’incarico – ricevuto da Mazzini – di amministrare il giornale “La Roma del Popolo”. Aderì alla Massoneria e nel 1896 venne eletto Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia. In questi anni diventò più intenso il suo impegno politico e, avendo ottenuta la cittadinanza italiana, iniziò ad avere le prime cariche elettive nell’amministrazione pubblica; nel 1907 venne eletto Sindaco di Roma. Era il candidato del Blocco popolare, un’alleanza elettorale tra repubblicani, radicali, socialisti, liberali e democratico-costituzionali. Il suo mandato fu uno dei più significativi per la storia della città: Nathan voleva contribuire a rendere tangibile il nuovo ruolo di Roma, capitale di uno Stato laico, e migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti. Tra le molte iniziative promosse durante il suo mandato, si ricorda l’aumento significativo delle scuole per l’infanzia ed elementari e l’approvazione del nuovo piano regolatore. Divisioni all’interno della coalizione portarono a un indebolimento del Blocco e l’esigua maggioranza ottenuta con la conferma del mandato (1912) e i dati relativi alle elezioni politiche (1913) nei collegi di Roma spinsero Nathan a dare le dimissioni.

Il 20 settembre, sin dal 1895, era stata istituita festa nazionale, una festa profondamente laica, che assumeva spesso i toni dell’anticlericalismo. Il discorso di Nathan che vi proponiamo ne è un eccellente esempio. Le sue parole, pronunciate cento anni fa davanti alla Breccia di Porta Pia, fecero tanto scalpore da meritare un’immediata risposta (indiretta, ovviamente) di Pio X e una successiva replica del Sindaco pubblicata sui giornali cittadini; questi documenti – con il testo del discorso e un’introduzione di Ernesto Nathan – furono pubblicati in occasione delle celebrazioni della Breccia di Porta Pia nel piccolo opuscolo Roma Papale e Roma Italiana (Tipografia F.Centenari, Roma 1910).

Ecco il link 

http://www.treccani.it/Portale/resources/images/sito/scuola/osservatorio/breccia_porta_pia/DiscorsoNathan.pdf