Sel commenta la riforma Giannini…

I tagli Giannini mascherati da Riforma se dovessero essere approvati diventerebbero un problema anche per i docenti tempo indeterminato non solo per i precari. Se dovessero accettare le 24 ore frontali e le 12 di supporto a progetti e assistenza pomeridiana i docenti primi in graduatoria d’istituto, toglierebbero il posto o comunque parte della cattedra ai colleghi e gli ultimi finirebbero soprannumerari, ecco scoperto un altro trucco per ridurre il personale. Renzi, partito come rottamatore del vecchio e dei corrotti è diventato tagliatore di teste in modo subdole e meschino, chiedendo l’ausilio dei docenti più’ anziani per adempire il suo intento. Rifiutatevi, non accettate ore di lavoro in più (senza compenso aggiuntivo, comunque deciderà il DS se retribuirvi o meno) e diventare complice di Reggi nell’intento di eliminare precari e docenti immessi in ruolo da poco.