Riordino permessi, congedi ed aspettative: il consiglio dei ministri approva il decreto Entrerà in vigore dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale…(da Gilda)


 

Riordino permessi, congedi ed aspettative: il consiglio dei ministri approva il decreto lunedì 13 giugno 2011

E´ stato definitivamente approvato dal Consiglio dei Ministri, nella seduta del 9 giugno u.s., il Decreto Legislativo che, in attuazione dell´art. 23 della legge n. 183/2010, riordina la normativa in materia di congedi, aspettative e permessi.

Modificati gli artt. 16, 33, 42 e 45 del d. lgs. n. 151/2001, l´art. 2 della l. n. 476/1984, l´art. 33 della l. n. 104/1992, l´art. 26 della l. n. 118/1971 e l´art. 10 del d. lgs n. 509 del 1988.

Le modifiche sono illustrate da slides messe a disposizione dal ministero per la Pubblica Amministrazione e l´Innovazione e riguardano in particolare:

– le lavoratrici che hanno subito un aborto o la morte prematura del bambino;
– i genitori di bambini disabili;
– l´assistenza ad un portatore di handicap grave;
– i pubblici dipendenti ammessi a dottorati di ricerca;
– l´assistenza a più persone in situazione di handicap grave;
– le persone invalide che necessitano di cure;
– i riposi in caso di adozione o affidamento.

Il provvedimento entrerà in vigore dopo la naturale vacatio legis decorrente dalla data di prossima pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.