altDecreto salvaprecari proprogato al 2010-2011…(da tuttoscuola)

 

Le norme del decreto salva-precari nella scuola, varate lo scorso hanno, saranno valide anche per l’anno scolastico 2010-2011. E’ quanto stabilisce un emendamento al decreto milleproroghe, approvato dalla commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama.

Conclusi i lavori in commissione, il decreto dovrebbe approdare domani nell’aula del Senato.

 

Milleproroghe
Ok commissione a norma
salva-precari della scuola
Proroga a 31 dicembre del Consiglio nazionale pubblica istruzione

ApCOM, 9.2.2010
Roma, 9 feb. (Apcom) – Le norme del cosiddetto decreto ‘salva-precari’ della scuola, varato lo scorso anno, resta valido anche per il prossimo anno scolastico 2010-2011. Lo prevede un emendamento al ‘milleproroghe’ presentato dal governo e approvato ieri sera in commissione Affari costituzionali del Senato. In sostanza, l’amministrazione scolastica assegna le supplenze dando la precedenza agli insegnanti e al personale Ata, “già destinatario di contratto a tempo determinato” che non abbia potuto stipulare per l’anno prossimo la stessa tipologia di contratto per carenza di posti disponibili.
Inoltre, l’amministrazione scolastica può promuovere, in collaborazione con le Regioni progetti della durata di tre mesi, prorogabili a otto, che prevedano attività di carattere straordinario, da realizzarsi prioritariamente mediante l’utilizzo dei lavoratori precari della scuola, percettori dell’indennità di disoccupazione. Inoltre, in attesa della costituzione degli organi collegiali territoriali della scuola, un emendamento del relatore, Lucio Malan, approvato ieri dalla commissione prevede che il Consiglio nazionale della pubblica istruzione è prorogato “nella composizione esistente” fino alla data del 31 dicembre 2010.