Scrutini, il supplente temporaneo va sempre mantenuto in servizio?…(da Gilda)


 

 

Sono supplente temporanea con nomina da maggio 2011 fino al termine delle lezioni (8/6/2011). Sarò impegnata per gli scrutini nel giorni 11. Per l´espletamento degli impegni degli scrutini mi spetta un contratto per tutto il periodo o solo per il giorno di impegno effettivo? Non c´è una nota del ministero che ha affermato che a tutti i supplenti va applicato l´art. 37 del contratto nazionale ai fini del loro mantenimento in servizio ai fini degli scrutini?
 

La nota ministeriale cui si fa riferimento nel quesito è la n. 8556 del 10 giugno 2009. Con questa il Miur aveva richiamato l´art. 37 del CCNL/2007 che, nel disciplinare i casi di rientro del docente titolare dopo il 30 aprile, dispone che, per ragioni di continuità didattica, ove l´assenza del titolare si sia prolungata per periodi non inferiori a 150 giorni, ridotti a 90 per le classi terminali, il supplente sia mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. La stessa nota aveva esteso tale disposizione alla generalità del personale docente supplente temporaneo in servizio sino al termine delle lezioni che avesse l´incombenza della partecipazione agli scrutini e alle valutazioni finali, comportando che l´eventuale contratto del supplente originariamente previsto fino al termine delle lezioni dovesse essere prorogato fino al termine delle operazioni di scrutinio o di esami del mese di giugno cui aveva titolo a partecipare il supplente medesimo.

Con successiva nota n. 9038 del 17 giugno 2009, emanata a chiarimento e rettifica della precedente nota 8556/2009, il Miur ha però disposto che, nei confronti del personale docente supplente temporaneo diverso da quello che non si trovi in servizio in sostituzione di docenti che rientrino dopo il 30 aprile ai sensi dell´art. 37 del CCNL/2007 e nominato fino al termine delle lezioni, non dovrà essere disposto il mantenimento in servizio sino al termine delle attività di valutazione; detto personale sarà invece beneficiario di uno specifico contratto che, per i giorni strettamente necessari, includa il periodo che va dal primo all´ultimo giorno di presenza del docente supplente interessato nelle predette attività di scrutinio e valutazione finale.

Queste disposizioni sono state ancora confermate dalla nota n. 5986 del 17 giugno 2010.

In altri termini, i supplenti dei docenti che rientrano in servizio dopo il 30 aprile vengono mantenuti in servizio fino al termine degli scrutini e delle valutazioni finali; gli altri supplenti, nominati fino al termine delle lezioni, beneficiano di un ulteriore contratto che va dal primo all´ultimo giorno di presenza dei docenti stessi nelle attività di scrutinio e valutazione finale delle classi loro assegnate.

Nel caso di cui al quesito il supplente nominato fino al termine delle lezioni (08/06/2011), che verrà impegnato in scrutini l´11 giugno, avrà diritto a un nuovo contratto per l´11 giugno.