Scuola media, l’alunno litiga con la prof e le brucia l’auto ma sbaglia vettura

Litiga con la sua professoressa della scuola media, tenta di incendiargli l’automobile ma sbaglia vettura: il protagonista dell’incendio, che ha danneggiato più automobili parcheggiate vicino alla scuola media di primo grado ‘Albino Luciani’, riguarda un alunno di soli 13 anni.
La polizia ha segnalato alla procura dei minori il ragazzo: l ragazzino ha ammesso di aver incendiato le auto ma di aver sbagliato obiettivo perché tra quelle date alle fiamme non c’era quella della docente con la quale aveva avuto un litigio, ma di un’altra prof.
L’assessore comunale alla Pubblica istruzione, Patrizia Panarello, ha espresso la propria solidarietà alla dirigente scolastica, Grazia Patanè, alla professoressa Argentina Sangiovanni, ed a tutto il personale della scuola: “la responsabilità di questo gesto – ha detto l’assessore – coinvolge l’intera comunità scolastica”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.