Marcella Raiola sull’incontro di oggi alle 16:00 presso Associazioni Napoli scuole zona franca…

La Scuola non è una ludoteca; il docente-nullafacente è un infame prodotto dell’odio politico per una categoria che dà ai giovani gli strumenti per dissentire…


Il preside non è un padreterno; far decidere a lui/lei chi guadagna e chi no significa premiare chi sta meno in classe ed esporre i docenti “non addomesticati” all’arbitrio, alla ritorsione, al mobbing;
Nessun docente deve competere con i colleghi per pochi sporchi spiccioli in più, perché ciò snaturerebbe la Scuola in quanto luogo di collaborazione e parificazione dei diritti e dei doveri;
I precari hanno diritto ad essere assunti. Lo chiede l’Europa (Dir. 70/1999CE)!

QUESTO GOVERNO BALORDO, PRIVO DI AVALLO POPOLARE, STA VANEGGIANDO. VOGLIONO STERMINARE I PRECARI E DISTRUGGERE LA SCUOLA DELLA REPUBBLICA! DOBBIAMO REAGIRE, PER NOI E PER LE CATEGORIE DI LAVORATORI CHE VERREBBERO ATTACCATE PARIMENTI DOPO DI NOI! ORGANIZZIAMOCI!