Roma, 3 giu. (TMNews) – La Camera, con 281 voti a favore, 71 contrari e 29 astensioni ha convertito definitivamente in legge il decreto del governo per il regolare svolgimento dell’anno scolastico che riguarda prevalentemente la regolarizzazione delle dirigenze scolastiche, già approvato dal Senato…

La nuova legge, fra l’altro, fa salvi fino alla realizzazione di un nuovo concorso gli incarichi affidati ai presidi entrati in cattedra per effetto del concorso del concorso del 2011 e gli atti da loro compiuti. E assicura il servizio di pulizia e di assistenza degli ausiliari scolastici anche per i territori dove non ancora attivata la convenzione-quadro Consip.