altPotranno proseguire gli studi nelle classi quarte gli studenti di otto istituti tecnici e professionali della Sardegna, dove per l’esiguita’ degli iscritti la riforma Gelmini non avrebbe consentito l’attivazione dei corsi. Per consentirli la Regione ha disposto un intervento finanziario straordinario, superiore ai 265.000 euro, che risolvera’ il problema nelle otto scuole superiori di Nuoro, Olbia-Tempio, Oristano, Sassari e Medio Campidano.

 

 

 

 

 

SCUOLE: CLASSI IV IN 8 ISTITUTI SUPERIORI GRAZIE A FONDI REGIONE

18:29 22 SET 2010

(AGI) – Cagliari, 22 set. – Potranno proseguire gli studi nelle classi quarte gli studenti di otto istituti tecnici e professionali della Sardegna, dove per l’esiguita’ degli iscritti la riforma Gelmini non avrebbe consentito l’attivazione dei corsi. Per consentirli la Regione ha disposto un intervento finanziario straordinario, superiore ai 265.000 euro, che risolvera’ il problema nelle otto scuole superiori di Nuoro, Olbia-Tempio, Oristano, Sassari e Medio Campidano.
  “Per garantire il fondamentale diritto allo studio abbiamo accolto le istanze dei dirigenti scolastici e dei territori, consapevoli dei disagi dei giovani e delle loro famiglie, privati della possibilita’ di conseguire il titolo finale”, ha detto l’assessore alla Pubblica istruzione, Maria Lucia Baire, dopo l’incontro avuto stamane a Cagliari con i presidi degli istituti di Macomer, Arzachena, Olbia, Oristano, Alghero, Perfugas, Thiesi e Villamar. “Anche in accordo con la Direzione scolastica regionale, e’ stata prevista l’assegnazione di un contributo agli enti locali da destinare agli istituti che, nel rispetto dell’autonomia scolastica, dovranno presentare proposte progettuali finalizzate, esclusivamente, all’attuazione di specifici corsi didattici che assicurino agli studenti una preparazione adeguata al conseguimento del titolo di studio finale”. (AGI) Red-Co

http://www.agi.it/cagliari/notizie/201009221829-pol-rca1052-scuole_classi_iv_in_8_istituti_superiori_grazie_a_fondi_regione