L’USR Sicilia ha formalizzato la dotazione organica del personale docente per l’anno scolastico 2013/2014…(da ceripnews)

 

 

 

Rispetto ai dati precedentemente forniti alle OO.SS. Scuola e anticipati da Ceripnews, a seguito di un dato pari a +800 alunni comunicato dall’A.T. di Agrigento, registriamo qualche piccola differenza e, pertanto, torniamo a pubblicare i dati essenziali ed uno stralcio della nota di accompagnamento diffusa dall’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia.

I POSTI IN SICILIA

Provincia

Infanzia

Primaria

1° grado

2° grado

Totale
posti int.

Posti
da spezz.

Posti sostegno

Agrigento

935

1.568

1.252

1.715

5.470

186

564

Caltanissetta

613

979

808

1.087

3.487

94

515

Catania

1.662

3.765

3.099

4.200

12.726

310

1.971

Enna

427

689

580

668

2.3864

128

321

Messina

1.085

2.337

1.617

2.201

7.240

233

1.130

Palermo

1.501

4.299

3.648

4.364

13.812

336

1.841

Ragusa

796

1.014

844

1.237

3.891

72

392

Siracusa

894

1.247

1.037

1.698

4.876

131

676

Trapani

721

1.524

1.182

1.673

5.103

147

837

TOTALE

8.637

17.420

14.067

18.843

58.967

1.635

8.247


La definizione degli organici del personale docente per l’anno scolastico 2013/14, precisa l’USR Sicilia nella nota di accompagnamento e di descrizione, è disciplinata dallo schema di decreto interministeriale trasmesso con C.M. n. 10 del 21/3/2013, contenente disposizioni sulla quantificazione e distribuzione delle risorse dal livello nazionale a quello delle singole istituzioni scolastiche.
L’applicazione dei criteri indicati (numero degli alunni risultanti dall’organico di fatto 2013/2014, entità previsionale della popolazione scolastica, andamento delle serie storiche della scolarità degli alunni, ecc.) ha comportato l’assegnazione alle istituzioni scolastiche della Regione Sicilia di 58.967 posti normali in organico di diritto, con una riduzione di 568 unità. A tale decremento corrisponde un consistente calo della popolazione scolastica che sulla base dei dati forniti dalle Istituzioni scolastiche è quantificato, con l’esclusione della scuola dell’infanzia, in oltre 7.000 alunni. La summenzionata riduzione di posti è calcolata sul dato
tabellare del 2012/13, pari a 59.535 posti, che risulta superiore di 78 unità rispetto ai posti (59.457) complessivamente istituiti nello stesso anno e indicati nel decreto dell’Ufficio prot. n. 13640 del 30/7/12. Di fatto, conclude l’USR Sicilia, la contrazione rispetto all’organico di diritto del corrente anno è pari a 490 posti.
I posti di sostegno per l’integrazione degli alunni disabili sono invece confermati nelle
quantità assegnate in diritto e in fatto, con l’analogo decreto interministeriale relativo all’anno scolastico 2011/12: n. 8.247 in organico di diritto; n. 3.183 in organico di fatto per un totale complessivo di 11.430 posti. Tali contingenti non comprendono i posti in deroga che potranno essere autorizzati ai sensi dell’art. 25, comma 7 della legge 289 del 2002, in base alle effettive esigenze individuate dalle indicazioni contenute nell’art. 1, comma 605, lett. B, della legge 296 del 2006. (n.b.)