Studentessa bocciata, genitori aggrediscono vicepreside a Cosenza

Avrebbero aggredito la vice preside del liceo frequentato dalla figlia bocciata. Teatro della vicenda il liceo classico “Telesio” di Cosenza. Sull’episodio indaga la Procura della repubblica…

“Abbiamo aperto un’inchiesta su quanto accaduto, a seguito dell’immediata segnalazione della squadra mobile di Cosenza” dice all’Agi il procuratore capo, Dario Granieri. L’aggressione, di cui oggi riferisce la “Gazzetta del Sud”, sarebbe avvenuta ieri in tarda mattinata.

La docente, Rosanna Gallucci, sarebbe stata aggredita dalla madre dell’allieva bocciata. Il marito della donna, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe fatto da “palo” sulla porta della stanza in cui si svolgeva un incontro chiesto dagli stessi genitori. Ad aggredire fisicamente la docente sarebbe stata la donna che ha procurato alla vicepreside traumi e ferite giudicate guaribili in 25 giorni.

La docente sarebbe stata afferrata per il collo e buttata a terra, venendo poi colpita più volte alla testa e al viso. Entrambi i genitori devono rispondere di aggressione, lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale. (AGI)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.