Tar Lazio – Ordinanza n. 5358 del 07-12-2011 Concorso Dirigenti Scolastici: valutabili anche i servizi non di ruolo…(da dirittoscolastico.it)

 

Il Tar Lazio rigetta l’appello dell’amministrazione avverso l’Ordinanza del Tar Lazio che aveva accolto la domanda di sospensione cautelare dei provvedimenti impugnati concernenti le esclusioni dal concorso a dirigenti scolastici, in considerazione della intervenuta sentenza dell’8.9.2011 (Sez. II Corte di Giustizia CE) nella parte in cui nell’interpretare apposita clausola (n.4) contenuta in accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, ha ritenuto che i periodi di servizio prestati da un dipendente pubblico temporaneo (cioè in posizione non di ruolo) devono essere presi in considerazione in favore dello stesso dipendente divenuto nel frattempo dipendente di ruolo ai fini dell’accesso a promozioni.

Per il Consiglio di Stato l’appello non appare presentare profili di fumus boni iuris siffattamente evidenti da indurre all’accoglimento della domanda cautelare, ferma la necessità dell’approfondimento nel merito della ragionevolezza di quanto prescritto dall’art. 1, comma 618, della legge n. 296 del 2006 in relazione alla fattispecie disciplinata.

 

Leggi il comunicato Anief