vogliamo una parola netta sull’autonomia differenziata. Il governo è disposto a recedere ?

La medesima nettezza di risposta ci attendiamo sul contratto – che non può essere fatto senza risorse visti gli stipendi

si metta nero su bianco un impegno concreto per un piano di investimenti in Istruzione e Ricerca

[Bugiardino. Il 23 aprile, l’incontro governo sindacati sarà solo formale ma vuoto e sterile come sostanza; mancheranno infatti Salvini (autonomia differenziata) e Tria (risorse economiche): non si vede che impegni potrebbero prendere Conte e Bussetti; al più diranno “state buoni e vediamoci a fine giugno dopo le Elezioni Europee”. v.p.]

 

Risultati immagini per sciopero locandina 17 maggio

——-

Sindacati convocati a Palazzo Chigi alla presenza del Presidente del Consiglio e del Ministro Bussetti per il 23 aprile

Ci attendiamo soluzioni concrete a questioni concrete.

19/04/2019

Il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Marco Bussetti, ci ha convocati per il 23 aprile 2019 a Palazzo Chigi e all’incontro sarà presente il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. All’ordine del giorno i contenuti che sono alla base dello sciopero che abbiamo indetto per 17 maggioScarica la locandina.

È cosa senz’altro positiva. Ci attendiamo, vista la presenza del Presidente del Consiglio, soluzioni concrete a questioni concrete.

Ad esempio, vogliamo una parola netta sull’autonomia differenziata. Il governo è disposto a recedere da posizioni che, attraverso la regionalizzazione dei contratti, della mobilità, delle assunzioni, dei ruoli e cioè dello stesso diritto all’apprendimento, renderebbero diseguale un diritto uguale quale è quello dell’istruzione?

La medesima nettezza di risposta ci attendiamo sul contratto – che non può essere fatto senza risorse visti gli stipendi ben lontani non solo dalla media europea, ma anche dalla copertura del semplice potere d’acquisto – come anche sulle stabilizzazioni e la fine del precariato docente e ATA, vera ferita che pesa sulla efficacia ed efficienza del nostro sistema scolastico. Filo diretto sul contratto.

Ci aspettiamo che si metta nero su bianco un impegno concreto per un piano di investimenti in Istruzione e Ricerca, in grado di avvicinarci alla media degli investimenti dei paesi europei.

§ https://www.orizzontescuola.it/sciopero-sindacati-convocati-al-miur-il-23-aprile/

+++++++

La locandina

17 MAGGIO 2019 / SCIOPERO GENERALE / SCUOLA, UNIVERSITÀ E AFAM, RICERCA

ISTRUZIONE E RICERCA SCRIVONO IL FUTURO

PER UN NUOVO CONTRATTO CHE RIVALUTI LE RETRIBUZIONI DI TUTTO IL PERSONALE allineandole a quelle degli altri Paesi europei

PER RIBADIRE IL CARATTERE UNITARIO E NAZIONALE DELLA SCUOLA ITALIANA contro il tentativo di regionalizzare il sistema di istruzione

PER UN PIANO STRAORDINARIO DI ASSUNZIONI DEL PERSONALE contro la precarietà del lavoro di docenti e ATA

PER UNA SCUOLA PUBBLICA ACCOGLIENTE, INCLUSIVA E DI QUALITÀ
contro ogni discriminazione per motivi geografici o sociali

MANIFESTAZIONE A ROMA

PARTENZA DEL CORTEO ORE 9.30 PIAZZA DELLA REPUBBLICA,

TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE CON COMIZIO DI CHIUSURA ORE 13.30 PIAZZA MADONNA DI LORETO (FORI IMPERIALI – LATO PIAZZA VENEZIA)

#RESTIAMOUNITI

§ http://www.flcgil.it/files/pdf/20190419/locandina-sciopero-17-maggio-2019-istruzione-e-ricerca-scrivono-il-futuro.pdf

+++++++